Pistoia. Ognuno di noi sa molto bene quanto l'uomo sia alla ricerca di metodi per attivare e conservare l'energia vitale interiore, indispensabile per mantenere un corpo sano e mentalmente equilibrato. Peter Kelder è colui che negli anni 80 propose all'attenzione di noi occidentali lo straordinario effetto dei 5 riti tibetani, che possiedono la chiave per la giovinezza, salute, vitalità duratura. Questi Riti sono originari del Tibet e venivano praticati ogni mattina dai monaci come rituale fisso e nei monasteri tibetani rimasero segreti per migliaia di anni. Essenzialmente sono cinque esercizi dinamici (5 esercizi yoga selezionati dai grandi maestri tibetani) che, uniti ad una respirazione corretta, apportano grandiosi benefici a corpo e mente, in grado di stimolare e armonizzare al meglio la nostra energia.  Conosciuti come la fonte dell'eterna giovinezza, riescono,in effetti ad assicurare a chi li pratica, dopo pochissime sedute, uno stato di benessere psico-fisico notevole. Il tempo che richiedono quotidianamente per la loro esecuzione è davvero minimo. Inoltre si apprendono con facilità , possono essere eseguiti senza limiti di età anche da chi in vita sua non ha mai fatto yoga. Fondamentalmente resta comunque l'aspetto  che sottolinea quanto ogni posizione debba essere eseguita nel modo corretto, per il risultato ottimale e la sicurezza sell'allievo e pertanto insegnata da un istruttore qualificato. dottoressa Arianna Fontana