PARMA – Nella chiesa di San Pellegrino a Parma, si è tenuta la cerimonia per l’ultimo saluto a Matteo Bertolazzi, alla presenza di tanti ex compagni di squadra provenienti un pò da tutta Italia.

E’ stata una cerimonia molto discreta, con la foto di Matteo sorridente che indossa la maglia della Carmatic Pistoia, posta sopra la bara, piena di fiori e con le maglia di Vigevano.

Era presente una delegazione del Pistoia basket con il presidente Maltinti e Paolo Moretti, accompagnati da Bulgarelli, Iozzelli, Vignali, Caso e Luchi; commosso il presidente biancorosso, soprattutto quando ha visto la foto di Matteo proprio con la maglia Carmatic.

Molto toccante il momento in cui, a fine messa, il padre di Bertolazzi ha alzato al cielo la foto del figlio, con i presenti in piedi a tributare un commosso applauso di addio.

Non potevano mancare gli ex compagni dell’esperienza pistoiese con Fiorello Toppo, ma anche Minto, Zaccariello, Bencaster, Chiaramello, Modica e l’ex tecnico, Massimo Friso.

Fiorello, visibilmente commosso, ha consegnato in ricordo ai familiari, un pallone firmato da tutti gli ex compagni di squadra

Presenti anche la squadra di Omegna con Jacopo Borra, Mario Boni, Davide Lamma, un emozionatissimo e commosso Bruno Cerella, il Parma basket femminile (di cui è presidente Gianni Bertolazzi, padre di Matteo) e tanti tanti altri.

Accorsi anche alcuni tifosi pistoiesi, con Federico Leporatti, Gori e Abbri, della Baraonda biancorossa, che hanno deposto la sciarpa biancorossa sulla bara di Matteo; presenti anche Federico Flori e Francesco Becagli.

Successivamente Matteo è stato portato al forno crematario dove la salma, per volontà sua e della famiglia, è stata cremata.

Domani il video, con alcune fase dell’addio all’ex capitano biancorosso.